el|it|en



Chi siamo
  • definizione
    microcosmo (it)
    /mi·cro·cò·ṣmo/
    sostantivo maschile Νella filosofia antica e nel Rinascimento, l’uomo in quanto tipo è rappresentazione dell’universo (macrocosmo), che egli riassume in sé.

    L’Associazione μicrokosmos (abbiamo mantenuto la μ e la k greche, per mostrare il percorso sociolinguistico della parola attraverso i secoli, dalla sua radice alla sua trascrizione internazionale) non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nell’ambito della cultura e della formazione.

    L’Associazione è un’associazione democratica, apartitica, aconfessionale, libera, autonoma, indipendente e non ammette discriminazione di sesso, razza, lingua, religione ed esclude qualsiasi fine commerciale o di lucro.
  • missione
    L’Associazione senza avere scopo di lucro persegue le seguenti finalità:
    1. promuovere e diffondere la cultura ellenica, classica e moderna, a livello nazionale e internazionale.
    2. promuovere e favorire la creatività artistica e l’interculturalità.
    3. promuovere la cooperazione con enti pubblici e altre realtà del territorio, al fine di sviluppare collaborazioni e integrare le specifiche competenze a favore della collettività, con particolare attenzione al contrasto delle discriminazioni.
    4. promuovere l’accessibilità culturale, anche attraverso l’adattamento e la trascrizione di testi culturali, linguistici e legislativi.
    5. operare al fine di sostenere il raggiungimento degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle ONU finalizzate alla lotta alla povertà, all’eliminazione della fame e al contrasto del cambiamento climatico, per citarne solo alcuni.
    1. promuovere attività culturali, sociali ed iniziative educativo - formative con l'obiettivo di diffondere la conoscenza e la valorizzazione delle Scienze Umane e Sociali.
    2. promuovere l’attività editoriale con pubblicazione e/o distribuzione di libri, riviste, musiche, opere multimediali, video, spettacoli teatrali, atti di convegni, di seminari, nonché degli studi e delle ricerche compiute.
    3. promuovere e certificare l’apprendimento della lingua ellenica, secondo gli standard del Centro della Lingua Ellenica;
    4. promuovere attività di formazione (seminari e conferenze, corsi di aggiornamento e di perfezionamento, istituzioni di gruppi di lavoro, giornate formative, etc.).
    5. collaborare, in tutte le modalità e forme necessarie, con gli organi istituzionalmente preposti all'indirizzo e finanziamento della ricerca scientifica e culturale in Europa
     
  • articoli

Iniziative
  • Esopo ti racconta...
    Nell’ambito del festival “Cultura dal Basso”, μicrokosmos ha partecipato al laboratorio per bambini dal titolo «Esopo ti racconta».

    Breve descrizione del laboratorio

    Obiettivo del laboratorio era che i bambini conoscessero Esopo e le sue favole attraverso la sua biografia e che ne comprendessero la diacronia dei racconti, nonché l’importanza della loro morale. L’animatore fornisce ai bambini la sola informazione che Esopo era uno scrittore e li invita a disegnarlo così come lo immaginano. In seguito, chiede loro se conoscano la sua origine (Era Greco?), e in base ai loro disegni chiede ai bambini di descriverlo tanto esteriormente (Se era bello, alto, basso etc.) quanto interiormente (Quali erano le sue qualità? Era istruito? Colto?). Parallelamente, porge loro domande circa il suo status sociale ed economico (Εra ricco? Povero?).

    Dopo aver ascoltato le descrizioni dei bambini, l’animatore mostra loro il busto di Esopo e riporta testualmente in lettura le testimonianze scritte inerenti al suo aspetto esteriore, alla sua vita (si scopre che all’inizio era schiavo e originario della Frigia), e utilizza anche una carta storica per indicare ai bambini da dove lo scrittore proveniva.

    In seguito, i bambini estraggono dei biglietti. Ciascuno di essi reca una frase tratta dalla favola di Esopo La volpe e l’uva. L’animatore chiede ai bambini di mettere le frasi nel giusto ordine, così da scoprire il contenuto della favola.

    Infine tramite di domande l’animatore esorta i bambini a trovare la morale della favola e chiede loro di spiegargliene il significato.
  • verso|click
    Fotografia ispirata da un verso. Un click per ogni verso.

    Un audace progetto a partecipazione collettiva basato su un’idea di Sofia Mastrokoukou e Stelios Charissis.

    Qualche parola sull’intento:
    Il problema principale della poesia e della eventuale rinuncia (certa secondo alcuni) da parte del lettore a dedicarcisi oltre è l’erronea interpretazione dei suoi intenti. La poesia non ha come obiettivo entusiasmare, ma essere semplice, suscitare sensazioni, porsi come strumento comunicativo diretto tra gli uomini e fungere da mezzo interpersonale, senza l’intermediazione di leggi etiche. Pertanto, attraverso la ricezione di uno schema, tramite la concezione personale, la comprensione e la percezione visiva di un verso, riteniamo che la poesia cessi di rimanere per “pochi eletti” e ritorni alla sua universalità, mentre al contempo si rafforzerà anche il nostro giudizio estetico. In ogni caso si pensi anche a questo: il giudizio estetico, come anche la poesia, aspira sempre all’universalità, benché non si basi su un’idea precisa come il giudizio logico, ma sul sentimento personale che genera “l’armonico gioco dell’intelletto e della fantasia”.

    Come partecipare:
    Ogni giorno sulla pagina facebook verso /click viene postato un verso (siamo disposti ad arrivare anche a 4) scelto dalla nostra squadra verso / click, composta da Sofia Mastrokoukou e Stelios Charissis, in base al quale i partecipanti (cioè anche tu) sono chiamati, lasciandosi guidare dal loro spirito di iniziativa, a scattare una fotografia, non prima di aver letto e studiato attentamente quali debbano esserne le caratteristiche tecniche.

    In seguito, le fotografie verranno inviate all’indirizzo mail della nostra squadra (stixos.klik@gmail.com), la quale le pubblicherà, a patto che soddisfino le peculiarità richieste.

    Invito alla partecipazione:
    Il progetto non è rivolto soltanto a fotografi professionisti, ma a quanti amano la fotografia e la poesia.

Eventi


  • Flussi di profughi:
    “…Dammi questo straniero…”


    Il significato supremo della gloria
    I Giochi Olimpici alla luce della poesia di Pindaro


    Contro la vittoria dei silenzi
    Armenia o la visione di un popolo


    Athos:
    I colori della fede
  • Flussi di profughi: “…Dammi questo straniero…”


    Il gruppo culturale “Sabbie mobili” organizza una manifestazione a memoria e sostegno dei profughi, dei migranti e stranieri di qualsiasi origine ed epoca. La manifestazione si svolgerà al Centro culturale “Kostas Kostarakos”, in Via Thiras e Mantinìas a Kaminia. il Mercoledì Santo, 12 aprile 2017.
    Il programma si aprirà con giochi interattivi rivolti a bambini da 5 a 13 anni dal tema “Lo straniero”. Seguirà alle 20:00 uno spettacolo teatrale dal titolo “Flussi di profughi” e alle 21:00 una programmazione musicale con canzoni e recitazione di poesie.
    Sostengono la manifestazione: Iniziativa del Pireo per i profughi, Studi medici e Farmacie Sociali del Pireo, il Porto dell’Agonia, l’Associazione Culturale μicrokosmos e Circolo degli Abitanti del Microlimano – Discendenti dei profughi dell’Asia Minore 1922.
    Durante la manifestazione avverrà una raccolta di materiale d’aiuto per profughi minorenni ospitati nelle strutture dell’Arca del Mondo.
    Ingresso libero, tel. (0030) 6972942421
  • Il significato supremo della gloria
    I Giochi Olimpici alla luce della poesia di Pindaro

    Giovedì 7 luglio 2016

    Sotto l’egida del Ministero degli Esteri

    Manifestazione dedicata alle Odi Olimpiche di Pindaro attraverso il libro del poeta Nikos Stamatis “Il significato supremo della gloria - I Giochi Olimpici alla luce della poesia di Pindaro”.

    Evento dedicato alle Odi Olimpiche di Pindaro attraverso il libro del poeta Nikos Stamatis “Il significato supremo della gloria - I Giochi Olimpici alla luce della poesia di Pindaro”.

    Le Olimpiche di Pindaro sono un’opera poetica di eredità culturale universale che rivela lo spirito unico dei Giochi Olimpici. Celebrando i successi dei vincitori dei Giochi Pindaro finisce col trattare dell’essenza dei valori della grecità, nel tentativo di autocreazione e autodeterminazione dell’individuo.

    La manifestazione si svolge sotto l’egida del Ministero degli Esteri e suo obiettivo è la presentazione del libro “Il significato supremo della gloria - I Giochi Olimpici alla luce della poesia di Pindaro” in occasione dei Giochi Olimpici del 2016 a Rio de Janeiro in Brasile. Il libro verrà offerto da un rappresentante del Ministero degli Esteri greco all’addetto culturale dell’ambasciata brasiliana ad Atene.

    All’evento parteciperanno campioni olimpici greci che reciteranno gli inni di Pindaro sotto la guida della Prof.ssa associata del Dipartimento di Studi Teatrali dell’Università di Atene Evanthia Stivanaki. Il compositore di fama internazionale Fivos Valachìs suonerà al piano alcuni suoi brani dedicati al tema della manifestazione accompagnato dagli artisti del Teatro dell’Opera.

    Saluteranno l’evento rappresentanti del Ministero degli Esteri, dell’Ambasciata brasiliana ad Atene, il rettore dell’Università di Patrasso e il Presidente dell’Organizzazione atletico-culturale giovanile del Comune di Atene.
  • Contro la vittoria dei silenzi - Armenia o la visione di un popolo
    Domenica 15 maggio 2016
    Orario 10.30-12.00

    Quest’appuntamento è nato dall’impegno di un gruppo di amici e dell’Associazione Culturale μicrokosmos ed è mosso dal desiderio di creare cultura della parola e dell’incontro, in contrapposizione al silenzio ed agli scontri di questi tempi.

    Il tema proposto dal Salone del Libro di questa edizione, “Visioni”, era l’occasione per ripercorrere la storia del genocidio armeno e scoprire la nascita di un paese reale, l’Armenia, con la sua splendida capitale, i suoi giovani, le sue tradizioni: un libro, un film-documentario e la musica originale suonata dal vivo, presso il cinema F.lli Marx di corso Belgio 53, che ha messo a disposizione lo spazio.
  • ATHOS - I colori della fede.
    Sabato, 16 Giugno 2018
    Ore: 13.00

    Il Sindaco di Campiglia Cervo e noi siamo lieti di invitarvi all'inaugurazione della mostra Athos. I colori della fede del fotografo Greco Stratos Kalafatis.

    La mostra sarà ospitata nel Santuario di San Giovanni d'Andorno sulle bellissime montagne della Valle Cervo, sopra Biella.

    Durata del esposizione: 16 Giugno al 29 Luglio, da Martedi a Domenica alle ore 10.00-12.00 & 14.30-18.30

Esami di "Ellinomatheia"
  • Centro di Certificazione
    L’Associazione μicrokosmos è l’organismo responsabile della conduzione degli esami di certificazione a Torino (Italia). Sotto gli sforzi di promozione e supporto della lingua greca il Ministero della Pubblica Istruzione della Grecia e il Centro della Lingua Greca attuano la costituzione e la gestione di un titolo nazionale di certificazione di lingua greca, con gli esami anche a Torino (Italia), dall’Associazione μicrokosmos.

    L’Associazione μicrokosmos ha la supervisione generale e la responsabilità del processo di esame attraverso il quale viene rilasciato il certificato di lingua greca. Gli esami vengono svolti nella sede dell’Associazione. I candidati sono testati in sei livelli di competenza linguistica e valutati in quattro o cinque competenze, vale a dire la comprensione e la produzione di un testo scritto, la comprensione e l’espressione orale e l’uso della lingua. I risultati vengono annunciati ai candidati nella seconda metà di luglio, mentre i titoli di certificazione vengono loro assegnati dai centri di prova alla fine di ottobre.
  • Esami di Certificazione di Competenza in Lingua Greca Maggio 2018
    Il Centro per la Lingua Greca annuncia che per l’anno 2018 le date degli esami per la Certificazione di Competenza in Lingua Greca, in Grecia e all'estero, sono le seguenti:
    Livelli Date Esami
    Α1
    (per bambini 8-12 anni) 
    Martedì 15 Maggio 2018 (mattina) scritti*
    Α1
    (per ragazzi ed adulti)
    Martedì 15 Maggio 2018 (mattina) scritti*
    Α2 Martedì 15 Maggio 2018 (mattina) scritti*
    B1 Martedì 15 Maggio 2018 (pomeriggio) scritti*
    B2 Mercoledì 16 Maggio 2018 (mattina) scritti*
    C1 Mercoledì 16 Maggio 2018 (pomeriggio) scritti*
    C2 Giovedì 17 Maggio 2018 (mattina) scritti*
    Iscrizioni dal 1 Febbraio al 18 Marzo 2018

Pubblicazioni
Le “Grandi distanze” sono la prima raccolta poetica dell’attrice Peni Papoutsì, materializzandosi in forma digitale, edita da μikrokosmos.

Si tratta di una raccolta di poesie scelte dell’attrice presentata al grande pubblico attraverso ruoli da protagonista, principalmente al Teatro Nazionale, che costituiscono il riassunto delle sue vicende sentimentali lungo l’arco del tempo. Ci troviamo di fronte a un’illustrazione verbale di coloro che l’hanno circondata e segnata, nel tentativo di decodificare la più profonda impronta emotiva delle sue esperienze di vita.

“(Le mie poesie) sono lo specchio del mio sguardo su ciò che mi ha ferito e mi ha salvata. Ho voluto renderle note in questo modo, poiché ritengo che tutti possiamo trovare tratti comuni e anime agli altri e legate l’una all’altra”.

scarica qui
Benvenuto nell’ “International Signs: A practical kit”! 

Questo è un e-book multilingue, aperto a chiunque: persone Sorde e Udenti, da qualsiasi paese del mondo.
Questo non è un corso completo di lingua, ma, come suggerito dal nome, lo scopo è di essere pronto all’uso, disponibile in ogni situazione e pratico, come una valigetta con tutto ciò di cui abbiamo bisogno all’interno.
  Siccome il modo migliore per imparare una lingua è usarla e tutti i tentativi di scrittura delle lingue dei segni sono falliti, le nuove tecnologie possono aiutarci. In particolare un e-book condivide molte caratteristiche con le lingue dei segni: è visivo, dinamico, innovativo, interattivo, sempre aggiornato, quindi può rivelarsi un ottimo strumento al fine di imparare questo tipo di linguaggio ed è inoltre accessibile sotto ogni aspetto perché è adatto a tutti e molto economico. Questo tipo di tecnologia permette un aggiornamento costante e immediato, in modo da tenere il passo con i cambiamenti di una lingua viva e una cultura viva, così com’è la cultura Sorda!  
La struttura è semplice e immediatamente comprensibile, divisa in capitoli tematici e la grammatica è mostrata attraverso gli esempi di molte frasi. scarica qui
Notizie
Athos - I colori della fede.

Sabato, 16 Giugno 2018
Ore: 13.00

Il Sindaco di Campiglia Cervo e noi siamo lieti di invitarvi all'inaugurazione della mostra Athos. I colori della fede del fotografo Greco Stratos Kalafatis.

La mostra sarà ospitata nel Santuario di San Giovanni d'Andorno sulle bellissime montagne della Valle Cervo, sopra Biella.

Durata del esposizione: 16 Giugno al 29 Luglio, da Martedi a Domenica alle ore 10.00-12.00 & 14.30-18.30

Contatti
Per qualsiasi informazione o comunicazione, si prega di contattare la nostra Associazione tramite la nostra email info@microkosmos.org,  tramite la forma qui sotto.
Nome:
E-mail:
Commenti:
Modalità di comunicazione

Sede Legale:
Via Napione 33/A 10124, Torino - Italia

Telefono:
+3901119116907

Email:
info@microkosmos.org